Chi siamo & Contatti

Chi siamo

  • Letto 561 volte

Nascita: Il Deportivo nasce dall'idea di Francesco della Rosa di farsi la sua squadra per giocare a calcio. Raggruppa un gruppo di amici ma il numero non è sufficiente per affrontare un campionato a 7. Si rivolge allora all'attuale mister del Depo, all'epoca Mister del GSV, Federico Fiorini per completare la rosa. 
Il primo spirito è quello del "giocare per divertirsi" ma, quando si vince, ci si diverte di più. Arrivano allora 2 o 3 elementi di valore che permettono alla squadra di togliersi qualche soddisfazione nel primo campionato (il primaverile CSI) affrontato.

Sportland - primo anno: La certezza è una sola ci si diverte. E pure tanto. Il Della si carica sulle spalle tutti gli oneri della squadra e lascia a noi tutto il divertimento. La squadra al suo primo anno ufficiale perde delle pedine importanti e le sostituisce con giocatori di valore conclamato. Ne nasce un gruppo solido e unito, merito del presidente che con i suoi discorsi e le sue birre non scontenta mai nessuno, nella vittoria e nella sconfitta, nella titolarietà e nella panchinità.

Sportland - secondo anno: Il Della Rosa, stufo di sobbarcarsi tutti i pesi del Depo pensa a un ritiro. Il Fiorini gli si propone come "aiuto" per smezzare un po' gli sbatti e la squadra può continuare a calcare i campi dello Sportland e a portare in giro per Milano le sue gaie (nel senso di gioiose) urla di gioco. Mentre sul piano del gruppo le cose tendono a migliorare, malgrado altre perdite importanti, sul piano dei risultati le cose non vanno altrettanto bene con un evidente regresso rispetto alla scorsa stagione. 

Italia League Calcio - Mundialito: Il Depo sceglie di puntare con forza sul gruppo. Punta sui membri storici della squadra e rinforza la rosa con giocatori forti e sui quali si può contare per una bella birretta post partita, cosa fondamentale per la squadra, molto più di una vittoria. Chi vivrà vedrà.

Italia League Calcio - terzo anno: La peggiore annata del Depor, non nei risultati, più che soddisfacenti, ma nel campionato, organizzato malissimo. I nostri eroi girano per la zona tra Linate e Peschiera in cerca di un po' di gloria prendendo molte botte e togliendosi qualche soddisfazione.

Il calcio a 11

Sportland - quarto anno: Il Depor decide di avere i numeri (quantitativi più che qualitativi) per giocare a 11. Si iscrive al campionato sportland, serie B girone C, una sorta di Over 35 dove noi e un paio di altre squadre siamo "fuoriquota". Risultato vittoria del campionato a mani basse e eliminazione ai play-off dopo un pirotecnico 4-4 con conseguente sconfitta ai rigori. Nel primaverile solo delusione con 1 punto in 5 partite.

Sportland - quinto anno: Nessuno ci vuole più nell'Over35 e ci spostano in avanti di 2 gironi, Serie B Elite, un gradino sotto alla A. Le cose cambiano, il Depor arriva settimo su 13 (piena metà classifica) dando la sensazione di poter mettere sotto chiunque quando è a pieni ranghi (difficile). Consensualmente decidiamo di non iscriverci al primaverile.

Sportland - sesto anno: Stesso campionato, miglioriamo di 2 posizioni. Troppi pareggi e una assurda sconfitta contro l'ultima in classifica non ci fanno accedere ai play off per un punto. Ci rifacciamo vincendo la Champions nella splendida cornice dello stadio Garilli di Piacenza e approdando alla semifinale contro Le Sequoie nel primaverile.

Il presidente, interrogato sulla storia della sua squadra risponde così:

"Deportivo Aperitivo è un progetto nato dagli sgabelli instabili di un pub milanese nel febbraio 2011. Chi avrebbe mai detto che l'idea di una squadra di calcio a 7, originata da un eccesso di entusiasmo per le troppe Guinness tracannate, potesse veramente prendere forma?
Ebbene, quello che sembrava un semplice sproloquio fra due menti un po' brille si trasformò in realtà.

Il Deportivo Aperitivo è oggi una società che cerca un po' di gloria nei campionati CSI del comitato di Milano. Una squadra che punta alla vittoria senza dimenticare lo spirito di autoironia che la caratterizza. Un gruppo solido, che ripudia i fanatismi e gli eccessi di agonismo, capace di affrontare ogni sfida con un pizzico di innoquo spirito goliardico."

In sostanza il Deportivo Aperitivo vuole essere una squadra di amici capace di giocare a calcio con il giusto agonismo conscia che nel dopopartita ci sarà ancora da fare al pub (o in piazza).

 

Il Deportivo non ha sede sociale e, per quest'anno, gioca le sue partite casalinghe alla Calvairate in via Vismara 3.

Siamo sempre in cerca di giocatori, per fare parte del Deportivo Aperitivo basta essere umile, simpatico e minimamente capace di calciare una palla. Contattateci scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  .