Articoli

5-2 vs. New Speed

Seconda puntata di questo campionato che si preannuncia tosto e divertente e seconda vittoria per la truppa di mister Civello.

Il mister pondera a lungo la formazione e alla fine opta per un ottimo 3-4-1-2 con Davide, Luke e Zilo in difesa, Flemma e Jack90 a centrocampo, Jade e Damo in fascia con Serpe a supporto di Anas e Jack 72. In porta, per la prima assoluta nella parte, si accomoda Tia.

La squadra fa fatica a ingranare la marcia ma, dopo un gol annullato ai nostri avversari e una stupenda uscita di Tia nella lunetta ("ah ma la lunetta non fa parte dell'area?") il Depor passa in vantaggio con Jack 72 che prima cicca la palla e poi la deposita comodamente in rete.

Il Depor gestisce il vantaggio e gioca sulle ali del velluto ma con un tiro dalla lunga distanza che beffa Tia i nostri avversari giungono al pareggio. Sembra un incidente di percorso perchè il Depor continua a macinare gioco e torna subito in vantaggio grazie a Autogol che anticipa Serpe e firma il nuovo sorpasso. Il tempo finisce però malissimo per il Depor che vede uno dei suoi uomini migliori lasciare il campo per un brutto infortunio. Auguriamo a Davide di tornare in campo il prima possibile.

Nel secondo tempo il Depor è più "frizzante", le ali vanno sempre via in scioltezza (Mirco devastante) e l'ingresso di Pit per Anas da più profondità alla squadra. E' proprio il numero 11 dei nostri che ipoteca la partita con un uno due spacca gambe. Il primo gol è frutto di un assist al bacio di Damo per la testa del bomber, il secondo è invece frutto di un rigore procurato da Mirco e realizzato da Pit.

C'è tempo per i nostri avversari di accorciare le distanze sul 4-2 al termine di una bella azione che vede però la nostra difesa un po' colpevole. Ci pensa Cruccu, proprio lui, a fissare il risultato sul 5-2 con una zampata sottomisura su assist di Serpe al termine di una azione da manuale del calcio.

Migliore in campo Mirco in ottima compagnia. Menzione d'onore per Henry che timbra il cartellino al ritorno in campo dopo 2 anni e timbra Tia al ritorno in doccia sempre dopo 2 anni.

Il più bello Tia, il giallo lo sfina, i movimenti sono quelli del portiere di razza, la sicurezza quella delle pantere in caccia. Solo la conoscenza delle regole del giuoco del pallone difetta un po.

Aupa Depor.

Devi effettuare il login per inviare commenti