Articoli

4-2 vs. Quintum XVI

A volte è giusto scrivere la parola Fine.

Parola che forse andava scritta un paio di anni fa, in una calda serata Piacentina e che invece è stata tirata in lungo, facendo diventare una bella avventura uno strazio.

Il sipario si chiude su un Deportivo visto troppe volte in questa stagione... in 9 fino alle 19.30, in 7 in campo alle 21, stanchi, troppo stanchi, contro un avversario che in altri tempi ci saremmo mangiati in un sol boccone, costretti a rincorrere per tutta la partita. Il Dio del Calcio ci ha voluto donare 3 punti per chiudere in bellezza, 4 gol a loro modo molto significativi. Tripletta per quello che è, e a questo punto sarà per sempre, il miglior marcatore del Depor, Pit e gol vittoria (il 3-2) allo scadere del capitano, vera anima di questa squadra.

In mezzo la solita prestazione monstre di Giro, qualche gol sbagliato dal Rigno e poco, pochissimo altro. I 3 punti ci lasciano momentaneamente al terzultimo posto, ma non è per questo che si chiude. Il Depor è nato così, nei bassifondi di classifiche di infimi campionati. Il Depor è nato grazie al presidente Della che ha voluto creare una squadra che privilegiasse l'aspetto goliardico a quello sportivo. Personaggi mitici e mitologici come Mario e Paonazzo hanno fatto la fortuna dei primi Depor perchè prendevano l'appuntamento del lunedì sera come un impegno fisso. Il Depor chiude perchè chi li ha sostituiti non vede il lunedì sera come la serata calcetto, ma come una cosa da fare se non c'è niente di meglio. E ok, siamo cresciuti, ci sono lavoro, figli, mogli, fidanzate, l'età che avanza... tutte scuse condivisibili, ma così, purtroppo, non si può più tirare avanti.

Ci sono troppe persone da ringraziare per questa avventura, la prima è Della per avermi coinvolto, l'ultima, ma solo in ordine di tempo è Flemma per non avere mai mollato la nave durante il naufragio, da buon capitano. In mezzo ci sono da ringraziare Sportland e CSI (e anche quella cosa che avevamo fatto con la maglia dell'Atletico) , la famiglia Chiavenna per il sostegno che ci ha dato in questa disastrata stagione e tutti, ma proprio tutti, quelli che si sono fatti almeno un minuto con la maglia del Depor perchè, non so voi, ma io in questi anni mi sono divertito parecchio.

Aupa Depor!  

Devi effettuare il login per inviare commenti