Articoli

3-0 vs. Fonas

We are back.

In tutti i sensi.

Siamo tornati. Siamo tornati in campo dopo un'estate che ha seriamente rischiato di essere l'ultima del Depor. Siamo tornati dopo anni a vestire la maglia del Vittoria. Siamo tornati alla vittoria dopo un intero primaverile da 2 miseri punti. E siamo pure tornati a mantenere la porta inviolata, cosa che negli ultimi anni è stata più unica che rara. E abbiamo fatto il tutto divertendoci, e non poco.

Appuntamento, dopo il rinvio delle prime 2 partite, a Caponago, paese di cui molti di noi ignoravano l'esistenza prima di venerdì. Contro abbiamo la Fonas, reduce da 2 vittorie nelle prime 2 partite. L'insolita partita al venerdì riduce i nostri ranghi di molto, sono solo 8 i coraggiosi che si portano in brianza per la prima uscita del nuovo Depor/GSV. Le lunghe distanze unite all'incredibile assenza di parcheggio a Caponago ci fanno arrivare al campo alla spicciolata e parecchio in ritardo. L'arbitro non prenderà bene la cosa unita all'incapacità dirigenziale di abituarsi al cambio gestione distinte da Sportland a CSI e durante la partita farà di tutto per farci capire che NON gli siamo simpatici. L'arrivo al campo è desolante. Campo in pietrisco/terra/ghiaino (?), abbastanza bombato e pieno di buche. Sul campo gli avversari che si scaldano in una metà campo e il solo Jack 72 nell'altra. Davanti agli spogliatoi un Serpe abbastanza discinto, vagava in cerca di abbigliamento tecnico. Negli spogliatoi Luca, Ice e Freddy... alle 21.25, a 5 minuti dal fischio d'inizio siamo 6, senza i 2 difensori designati (che di fatto difensori non sono), Flemma e Damo, nonchè capitano e vice-capitano. 21.35 facciamo la chiama con anche i due ritardatari, nel frattempo la formazione è già stata detta 2 volte, la prima con un modulo 3-2-1 e la seconda, dopo un breve conciliabolo democratico con un 2-3-1 tutto spettacolo. In campo vanno Luca in porta, Damo e Flemma dietro, Serpe in mezzo con Pit e Freddy laterali, davanti il bomber Jack72.

Fin dai primi minuti è chiaro che giocare la palla a terra è parecchio difficile, il modulo scelto è ottimo e tutti interpretano i loro ruoli magistralmente, ma l'unico che non sembra avere problemi con la superficie "butterata" del campo è Jack72 che addomestica palloni e prova a giocare con tutti i compagni. Chiudiamo il primo tempo sul 2-0 con i gol di Pit (papera della difesa avversaria) e Jack72 (bel diagonale) frutto di una fiammata a metà del tempo. Per il resto qualche occasione sbagliata, qualche bel fraseggio e un palo dei nostri avversari (sullo 0-0).
Il secondo tempo è un continuo ribaltamento di fronti che si chiuderebbe sullo 0-0 (un palo per parte) se il Mamba, che si è dichiarato "caldissimo" nelle ore precedenti l'inizio della partita, non decidesse di mettere la parola FINE nei (lunghissimi) minuti di recupero su assist di Pit.
3 punti meritatissimi, bel gioco a tratti, moltissime occasioni sprecate... Niente male come prima uscita dei Men in Red.

Migliore in campo Jack72 (diventato ormai Jack7), benissimo i 2 "difensori" (uno spettacolo vederli anticipare gli avanti azzurri e "buttarsi" in attacco) e il Mamba (l'unico momento di appannamento della squadra coincide con la sua assenza dal campo). Solita ottima partita di Pit condita da gol e assist, bene Ice anche se davanti sembra arrugginito dalle ultime partite monstre in difesa, Luca, autore di una bellissima parata sul 2-0 a pochi minuti dalla fine che avrebbe potuto riaprire la partita e, ultimo ma non ultimo, Freddy, premiato a fine partita con le statuette di "miglior Cross" e "migliori polemiche con l'arbitro".

A lunedì per la prossima avventura! AUPA Depor! AUPA GSV!

 

Devi effettuare il login per inviare commenti